CLE – Centrum Latinitatis Europae

Notizie, eventi e pubblicazioni del Centrum Latinitatis Europae

Marandino, Alla ricerca della storia perduta

Tags:

Agosto, Topica analitica e esercizi di riuso nella didattica delle lingue classiche

Tags: , ,

Abstract:

Una delle difficoltà iniziali degli studenti (sia del triennio liceale sia universitari) di lingue classiche che si accingono all’analisi letteraria è rappresentata dalla mancanza di un percorso da seguire, cui si aggiunge non di rado una certa povertà lessicale nel denominare particolari caratteri, che pur intuiti non riescono a trovare subito una chiara indicazione.
Per questo, come espediente esclusivamente didattico, è spesso utile curare che i discenti sviluppino le loro capacità critiche dapprima seguendo una serie data di indicazioni e possibili opzioni, affinché l’osservazione non divenga sgaurdo nel vuoto, e gli oggetti intuiti non rimangano vaghi e indeterminati; in seguito e gradualmente potranno uscire dall’ambito della pura esercitazione per praticare in maniera libera la lettura cosciente dei testi.

Oniga, Contro la post-religione. Per un nuovo umanesimo cristiano

Tags: , ,

Abstract :

The book has been written by a Latin Language and Literature’s professor of Udine University and it’s introduced by the sparkling preface of Marc Fumaroli, a French academic. It has the merit of illustrating a vision of world (the Christian one) and exalting values (the classical ones) which nowaday constitute nearly a taboo. In fact, they are too often considered to be old, useless or even harmful and, anyhow, certainly wrong, fictitious, absurd. The author sifts the truth of these accusations in a way that is scientific and comprehensible at the same time, thanks to the presence of foot notes that don’t disturb the non specialistic reading.

Pucci, Nascita del calcolo differenziale

Tags: , , , ,

Abstract:

This paper presents a synthetic excursus across the centuries about the differential calculus. Archimedes represents the first sample of the building with his exhaustive method to which addictive and original contributions have been added by Leibniz and Newton giving bones to this new branch of mathematics. In fact by means of the discovery of the differentiation and of the integration the main line towards the infinitesimal calculus will be opened. Here it is possible to find out the pathos of the scientists as well as of the ones who have made them live.

Nascita_del_calcolo_differenziale_31last (2)

Weissengruber, Le vie di Roma antica tra l´Italia e la “Mitteleuropa”

Tags: , ,

Abstract :

Riportare lo studio delle antiche vie romane non solo nel lavoro d’aula, ma al centro di molte attività formative, compresi i viaggi d’istruzione, può essere la strada giusta per recuperare senso all’insegnamento delle discipline umanistiche, ma anche motivazione alla relazione fra regioni e Stati dell’Europa Unita.

Martin, Le fonti greche dell’Excursus antropologico in Vitruvio

Tags: , , , ,

Abstract:

At the beginning of the technical treatise De Architectura of Vitruvius we can read a very interesting ethnographical excursus and we can pick out Posidonius of Apamea as main source (see De arch. VI 1, 1-10 = FgrHist.87 FF. 120-122), with a clear cross-reference to the qualitative polarity derived from aristothelical thought, that followed Hippocrathes, courage-stupidity / cowardice-sharp mind, enclosed in climatic limits north and south.
Aristotheles dealt with the features of blood in relation with the animal psychology and Posidonius was the first scholar to connect the structure of the human body with the environment conditions, in which he lives, like Hippocrates has already said. Vitruvius uses Greek thought and in particular the posidonian theory of thymos, original part of northern people and site of instincts and emotions. Finally Vitruvius shows to know deeply the Greek debate about ethnographical topics and he is able to propose it to the Roman readers.

[DOC, IT]

Montano, Gli antichi e noi

Tags: ,

Questo intervento si compone di due parti: una relativa al concetto di “classico”, alla sua funzione e alla sua utilità nei curricula formativi; un’altra incentrata sul tipo di rapporto possibile tra l’“antico”, concepito come categoria storiografica inglobante la classicità, e il “moderno”, inteso in senso ampio, comprensivo della contemporaneità.

Quaranta, L’Empatia: da Novalis ai neuroni specchio

Tags: , , ,

Convegno Internazionale, Genova 22-23 Ottobre 2011

TAGS: None

 C L E Centrum Latinitatis Europae

organizza un
CONVEGNO INTERNAZIONALE

Genova, 22 23 Ottobre 2011
Convento dei Padri Agostiniani Scalzi
Fossato di San Nicolò, 2

Programma:

22 Ottobre
Humanitatis Symposium “De Amore”

Ore 15.00 Saluti del Presidente del CLE – Centrum Latinitatis Europae – prof. Rainer Weissengruber

Ore 15.15 : Rainer Weissengruber, professore di lingua e letteratura latina nei Licei austriaci
Saper amare: labirinto delle emozioni o profonda saggezza? Considerazioni in margine all’opera di E. Fromm e E. Drewermann

Ore 15.50 : Guido Milanese, Professore li lingua e letteratura latina all’Università Cattolica Del Sacro Cuore di Milano
Il filosofo innamorato – Eros e saggezza nella cultura ellenistica

Ore 16.30: Romualdo Marandino, studioso di civiltà italiche e antichità romane
La poesia dell’amore sacro a Locri Epizefiri

Ore 17.30: Andrea Del Ponte , Professore di lingua e letteratura latina e greca nei Licei
Eròmenos ed Erastès in Teognide di Mègara

Ore 18.00: Ronan Sheehan, scrittore e classicista irlandese, prefessore di Latino
Fiat Iustitia, Ruat Coelum. Love and Law in Rome an Dublin. Veronica Guerin and Juvenal’s sixth satire

Ore 18.30: Dibattito tra i convenuti ed i relatori sugli argomenti svolti. Il Presidente prof. Weissengruber ed i collaboratori prof. Del Ponte e Marandino illustrano i futuri progetti del CLE.

23 Ottobre

Ore 9.00: Possibilità per chi lo desidera di partecipare a una S. Messa in latino officinata con rito tradizionale da Padre Mauro De Gioia (docente di Storia della Chiesa nella Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e Direttore dell’Ufficio per la Cultura dell’Arcidiocesi di Genova) presso il Santuario della Madonnetta, che si trova poco sopra il Convento dei Padri Agostiniani. E’ raggiungibile sia a piadi, procedendo in salita lungo il Fossato di San Nicolò per duecento metri, sia con la funicolare panoramica, salendo alla stazione di San Nicola (attigua al Convento) in direzione Righi e scendendo alla prima fermata (“Madonnnetta”).

Dopo la S. Messa è possibile visitare non solo l’artistico interno della Chiesa (con opere pittoriche, lignee e marmoree che vanno dal Cinquecento al Settecento) ma anche il bellissimo e caratteristico Presepe con statue del ’600-’700, inserite in uno scenario che ricostruisce angoli e mestieri dell’antica Genova.

Ore 11.00: Trasferimento in automobile a Struppa, località sulla riva destra del torrente Bisogno, e visita guidata (ore 12.15) della suggestiva e antichissima Abbazia di S. Siro di Struppa (la cui documentazione più antica è del 955).

Ore 13.00: Pranzo in comune nella tradizionale Trattoria “Da Piro” (attigua alla chiesa) che farà assaggiare alcune delle più genuine e antiche specialità della cucina ligure. Prezzo 30 euro a testa.

Ore 15.00: Congedo

Oniga, Classici e Cristianesimo

Tags: , ,

Abstract

The humanistic conception, summarized by the classical words paideia and humanitas, is exploited by the theological nucleus of Christian faith, as we find it in the New Testament and in the works of the Fathers of the Church. For this reason, today the schools of Christianity display the peculiar characteristic to give a crucial relevance to the role of classical studies in the process of education. Not by chance, in the last years, a violent anti-humanistic propaganda begins to fight against both the classics and the Christianity.

2009 CLE – Centrum Latinitatis Europae. All Rights Reserved.

This blog is powered by Wordpress and Magatheme by Bryan Helmig.